Germania flirta con la poligamia, il caso del ‘nuovo tedesco’



La Verwaltungsgerichtshof, la Corte Suprema tedesca, ha stabilito che un musulmano siriano di 36 anni, che è “sposato” a due donne, riavrà indietro il passaporto tedesco.

Nel 2008, il siriano sposò una donna tedesca a Karlsruhe, e sette settimane dopo sua cugina in Syria. Due anni dopo ha ricevuto la cittadinanza tedesca. Quando la sua poligami divenne nota, fu privato della sua cittadinanza perché aveva tenuto segreta la seconda moglie, quando era diventato tedesco.

VERIFICA LA NOTIZIA

La decisione di un tribunale che aveva sostenuto questa scelta è stata ora ribaltata. Entrambi le “mogli” vivono a Karlsruhe in appartamenti diversi.

Se non è una legalizzazione della poligamia islamica, è un primo passo verso quella direzione.



Lascia un commento