Marocchino sfonda portone Prefettura: “Allahu Akbar, vi ammazzo tutti”



Violenza, ieri pomeriggio, quando un cittadino di fede islamica verso le 13,30 si è prostrato a terra davanti al portone d’ingresso della Prefettura.
Poi, mentre il poliziotto di guardia stava per uscire per verificare l’accaduto, l’uomo ha sferrato un calcio al portone, riuscendo ad aprirlo, iniziano poi a inveire contro l’agente: “Vaff… Io amo Allah. Voi siete dei diavoli e io ammazzo tutti i diavoli”. Misure di sicurezza ferree.

Già colpito da quattro ordini di espulsione, verso le 13.30 era prostrato davanti al portone della prefettura e sferrato un violento calcio al portone mentre un agente lo stava aprendo. Ha poi urlato offese: “Io amo Allah, voi siete dei diavoli, ammazzo tutti i diavoli“.

VERIFICA LA NOTIZIA

Pare sotto gli effetti di alcolici, è stato portato al pronto soccorso. Agli agenti l’uomo ha gridato “Allah Akbar”.

La cosa strabiliante è che il marocchino era stato arrestato in passato per reati di droga e denunciato per porto di armi e strumenti atti ad offendere, oltre ad essere stato espulso per finta 4 volte. Dopo le visite mediche è stato dimesso e al Cie di Torino attenderà l’espulsione. Forse.

La prossima volta, mettete una bella ‘fioriera’ davanti alla Prefettura.



Un pensiero su “Marocchino sfonda portone Prefettura: “Allahu Akbar, vi ammazzo tutti””

  1. Spero che la prissima volta, perchè ci sarà sicuramente una prossima volta visto che lo Stato Italiano è vile senza palle e schifoso praticamente uno Stato di merda pieno di merdaioli schifosi. Come dicevo, mi auguro che la prossima volta metta una Bomba in un posto super affollato magari con qualche Politico e dei Poliziotti, si anche Polizziotti visto che hanno sempre un comportamento troppo debole di fronte a queste merde, si comportano quasi da froci

Lascia un commento