Mattarella, il presidente del “No ai muri” si circonda di barriere anti-islamici



No ai muri, si alle fioriere anti-islamico. Sono state posizionate stamattina quaranta fioriere nell’area del Quirinale. Le fioriere, con all’interno degli oleandri, circondano il perimetro di piazza del Quirinale, lasciando in un punto la possibilità del passaggio alle auto blu.

Una foto combo mostra la piazza del Quirinale prima e dopo le fioriere a Roma.
ANSA

La misura anti-terrorismo fa parte di quelle varate all’indomani degli attentati a Barcellona prevedendo una serie di barriere.

VERIFICA LA NOTIZIA

In particolare, le barriere antiterrorismo nella Capitale sono già comparse nei giorni scorsi in via dei Fori Imperiali: alla fine di via Cavour all’altezza di largo Corrado Ricci, e all’incrocio con Piazza Venezia. Altre fioriere sono previste anche a protezione della parte pedonale di via del Corso da Largo Goldoni e a piazza del Popolo.

Insomma, il presidente abusivo del no ai muri, si circonda di barriere per difendersi da quelli che lui e quelli come lui fanno entrare dalle frontiere. Se lui che ha la scorta e vive in un’antica fortezza rinascimentale ha bisogno di barriere, chi salverà i cittadini comuni?



Lascia un commento