Don Biancalani si porta gli Islamici in chiesa per farsi difendere da Forza Nuova



Forza Nuova aveva promesso di presentarsi in chiesa oggi e così ha fatto. Ha inviato una piccola rappresentanza, una ventina di persone, per non disturbare la funzione sacra.

 © ANSA

I militanti sono arrivati a Vicofaro (Pistoia) tra le contestazioni dei fans del prete islamico e gli amanti dei nuovi membri africani della loro comunità, che hanno applaudito chi glieli fornisce, don Biancalani.

Prete si sollazza in piscina con i suoi maschi africani: “Portarmeli via è un crimine”

L’arrivo del drappello di Fn è stato accolto davanti alla chiesa dal grido di “Fuori i fascisti”, “Buffoni”, “carogne” da parte del gruppetto di manifestanti radunatisi davanti al sagrato per difendere il business e le loro giornate in piscina con i membri africani della comunità di don Biancalani.

Sulle panche, dalla parte opposta, come rinforzo, i migranti assistiti a spese nostre dal sacerdote, tutti musulmani. Del resto la chiesa di Vicodaro è ormai una mezza moschea (foto).

VERIFICA LA NOTIZIA

E alla fine della messa soliti stantie urla da parte di alcuni sedicenti antifascisti contro gli esponenti di Forza nuova all’uscita dalla chiesa. Alle grida ‘Via i fascisti’ gli esponenti del movimento di destra hanno risposto provocatoriamente con il saluto romano, alcuni di loro dopo aver indossato guanti neri.



Lascia un commento