Profugo tenta di sgozzarlo, giudice lo scarcera: “L’ho sgozzato per errore” – FOTO



E’ già tornato in libertà il giovane marocchino che mercoledì notte, a Granzette, ha tentato di sgozzare un uomo.

Stamattina, al processo per direttissima, il giudice del Tribunale di Rovigo non ha convalidato l’arresto per il 32enne visto che per lui le manette erano scattate soltanto sulla base del racconto fornito dalla vittima, che i carabinieri al loro arrivo hanno trovato con un profondo squarcio sulla guancia sinistra. Il profugo si è difeso dicendo di “averlo sgozzato per errore, difendendosi”.

“Io non gli ho fatto niente – spiega invece il ferito – mi ha aggredito senza motivo”.

E all’incomprensione per un gesto inaspettato e violento si aggiunge ora l’amarezza di vedere il suo aggressore di nuovo libero. Ma per lui non finisce qui: niente custodia cautelare in carcere, ma il 32enne richiedente asilo dovrà rispondere di fronte al giudice di lesioni personali gravi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Richiedenti asilo marocchini. In fuga dalla guerra in Siria. Stato di merda.



Lascia un commento