Libia: coste pattuggliate da ronde anti-clandestini, bloccano barconi



Un gruppo armato di “civili, poliziotti e militari” presidia le coste libiche bloccando le partenze dei clandestini verso l’Italia.

A rivelarlo è un civile sotto anonimato all’agenzia Reuters. “Un gruppo armato lavora a terra, sulla spiaggia, per impedire che i migranti partano su barche dirette in Italia”. Il gruppo, sempre secondo una seconda fonte citata da Reuters, “segue tutte le attività dei trafficanti di persone e conduce una campagna molto dura”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un terzo uomo non sul posto ma con contatti in Libia , ha detto che il gruppo conduce “un significativo sforzo per controllare l’area”. Le due fonti a Sabratha hanno riferito che il gruppo armato gestisce un centro di detenzione per i clandestini che vengono bloccati.

Ecco chi ha fermato il traffico.



Lascia un commento