Isis recluta giovani migranti a Roma: “50mila euro a famiglie se diventi kamikaze”



ISIS recluta tra le seconde e terze generazioni di immigrati islamici nelle periferie delle principali città europee.

Lo confermano le dichiarazioni fatte a In onda, su La7, da alcuni ragazzi marocchini intervistati nel quartiere Centocelle, a Roma. Dopo le solite frasi di circostanza a favore di telecamere hanno spiegato come funziona: “Loro ti avvicinano e ti chiedono se hai bisogno di soldi e se desideri qualcosa – ha detto un ragazzo – Ti mostrano le banconote e ti fanno vedere come si godono la vita. Ti mostrano dei video anche su internet e ti dicono: ‘Guarda come stanno bene i tuoi amici che stanno con l’Isis in Iraq e in Siria. Parla pure con loro. Se li chiami, ti racconteranno che stanno alla grande, che bevono whisky e fumano hashish e danni molti soldi ai genitori”.

In Italia ancora non si è fatto esplodere nessuno, a differenza di altri paesi europei, proprio perché c’è meno materia prima di seconda generazione. Ma diamo tempo al PD e saremo fottuti come Francia e Inghilterra. E la Spagna.



Lascia un commento