Boldrini denuncia chiunque la critichi: in vista maxi processi in stadi



La Boldrini, in pausa dalle lussuose vacanze nella tenuta presidenziale di Castelporziano:

Boldrini a Castelporziano con spiaggia privata e scorta di Corazzieri in costume

E probabilmente sotto choc dopo la fuga delle sue Ong dalla Libia, con improvvisa interruzione di membri africani a lei tanto cari, se la prende contro chi la ‘odia’. E’ l’ennesima manfrina di questo personaggio che parassita da anni i contribuenti e che è, ricordiamolo, un’abusiva eletta da deputati abusivi di una Camera incostituzionale:

Consigliamo al ministero della giustizia l’affitto preventivo del Maracanà, per ospitare i processi di tutti coloro che hanno mandato a quel paese Boldrini. Potrebbero essere mandati in diretta streaming.

La risposta migliore l’ha data Meluzzi, portavoce del partito anti-islamizzazione italiano:

L’odio è un sentimento nobile, riservato ai nemici. Boldrini merita, invece, solo disprezzo.

Comunque. Le offese sono sbagliate. Ma quando non sono più singoli individui a farle, ed è invece un popolo intero, allora è una rivoluzione. Inizia a porgere la testa, Boldrini.



Lascia un commento