Kyenge visita hotel italiani per capire se sono adeguati ai profughi



Kyenge visiterà domani pomeriggio alle 15 un hotel abusivo per richiedenti asilo a Pergola, Fano. L’hotel Magi, in via Molino del Signore 18. Una struttura, che ospita dal settembre scorso 25 giovani fancazzisti africani, finita in quel periodo sotto i riflettori dei media nazionali per la forte protesta del sindaco Francesco Baldelli. Lo stabile infatti non era e non è in possesso dei necessari requisiti. Ma l’agente viaggi dei profughi, il prefetto, impose la volontà abusiva del governo abusivo.

Proprio al primo cittadino Baldelli è arrivata ora una missiva di invito per domani da parte della dottoressa Maria Cristina Cecchini, presidente dell’associazione “Incontri per la democrazia” che gestisce il business milionari in una serie di centri di accoglienza per richiedenti protezione internazionale nella provincia di Fano e in quella di Ancona, tra cui quello pergolese. Una vera e propria affarista che ingrassa con i soldi rubati ai contribuenti italiani.

VERIFICA LA NOTIZIA
«L’iniziativa rientra in un programma di visite che il parlamentare europeo sta svolgendo nel territorio – si legge nella missiva fatta pervenire a Baldelli – e sarà un momento importante per approfondire le tematiche dell’accoglienza e dell’immigrazione. Sarà per noi molto importante avere la sua presenza. La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali saluti».

Insomma, la Kyenge visita gli hotel per capire se sono ‘abbastanza’ per le sue truppe coloniali.


Lascia un commento