Fincantieri, Renzi difende Macron: “Fa interessi Francia”



«Abbiamo sempre detto che dopo il referendum avremmo attraversato un periodo più debole. Ciò che sta facendo Macron era previsto e prevedibile: sta facendo l’interesse del suo Paese, io non ho nulla contro di lui». Lo ha detto il segretario del Pd, Matteo Renzi, parlando della vicenda Fincantieri al Caffè della Versiliana, dove oggi ha presentato il suo libro in un’intervista con il direttore de La Stampa, Maurizio Molinari. Il presidente francese «fa una battaglia su Fincantieri – ha aggiunto Renzi – bene, le regole europee lo consentono, consentiranno anche a noi di avere la possibilità di fare battaglie su altre partite». E ha assicurato: «Da me una parola contro Macron non l’avrete mai».

VERIFICA LA NOTIZIA
Infatti Macron fa il suo dovere, gli interessi della Francia. Il problema è che anche Renzi fa gli interessi della Francia. E lasci stare il referendum, l’Italia è debole perché ha un governo abusivo che non vuole mollare la poltrona e ha come unico comune denominatore la presa per il culo degli elettori e la ricerca di interessi personali e di partito/gang.


Lascia un commento