Treviso: Profughi cacciano mamme e bambini dal parco



Non solo giardinetti di Sant’Andrea. Anche al Sacro Cuore la presenza dei richiedenti asilo è cresciuta in maniera massiccia. Al punto da animare la protesta delle mamme che si sentono sfrattate da panchine e punti di ristoro.

VERIFICA LA NOTIZIA
«I profughi occupano tutte le panchine e i tavolini – accusano – per noi non c’è più spazio». Lo segnala una giovane che si è rivolta al consigliere Mario Conte, facendosi portavoce di un malumore che anima le famiglie che portano i bambini nel parco giochi adiacente alla scuola per l’infanzia Rodari.

Stanno occupando le città. Sono le truppe coloniali del PD. Devono considerarsi ‘fortunate’ queste mamme, visto che, a Trieste, invece di cacciare le donne dai parchi le stuprano.



Lascia un commento