AGENTE ACCOLTELLATO A MILANO DA CLANDESTINO ESPULSO PER FINTA: “VOGLIO MORIRE PER ALLAH”



Novità per l’accoltellamento alla stazione centrale di Milano:

MILANO, ISLAMICO ACCOLTELLA POLIZIOTTO: VOLEVA SALIRE SU BUS TURISTI

VERIFICA LA NOTIZIA
L’aggressore, con precedenti specifici per minacce a pubblico ufficiale, lesioni personali e resistenza, è un clandestino – parola proibita nel gergo boldrinesco – già colpito da un ordine di espulsione scaduto.

Mentre veniva accompagnato in Questura l’uomo ha detto di volere “morire per Allah”. Gli investigatori al momento non si sbilanciano nell’indicare le ragioni all’origine del gesto, dal momento che sono in corso accertamenti.


Lascia un commento