GOVERNO SI ARRENDE SU IUS SOLI, GENTILONI: “NON SARA’ APPROVATO PRIMA DELL’ESTATE”



Il governo cede davanti alla protesta popolare che ha indotto molti alfanidi a togliere la fiducia al governo in caso di imposizione dello ius soli. Gentiloni ha annunciato che non sarà posta la fiducia e quindi la famigerata legge slitta a dopo l’estate, probabilmente a mai.

“Tenendo conto delle scadenze urgenti non rinviabili in calendario al Senato e delle difficoltà emerse in alcuni settori della maggioranza non ritengo ci siano le condizioni per approvare il ddl sulla cittadinanza ai minori stranieri nati in Italia prima della pausa estiva”. Lo dichiara il premier Paolo Gentiloni, confermando l’impegno ”personale e del governo” ad approvare il ddl sullo ius soli in autunno.

VERIFICA LA NOTIZIA
“Si tratta comunque di una legge giusta – sottolinea – L’impegno mio personale e del governo per approvarla in autunno rimane”.

Si, certo. Ci vediamo in autunno, marchesina.


Lascia un commento