PARMA, BIMBA E MAMMA INCINTA MASSACRATE E FATTE A PEZZI: RICERCATO GHANESE



“Una scena del delitto raccapricciante”. Una donna incinta e la figlia di soli 11 anni fatte a pezzi in un lago di sangue. Le due sono state trovate senza vita dal figlio nella prima periferia di Parma.

“Una scena del delitto raccapricciante”. Lo descrive così chi entrato nell’appartamento dell’orrore dove sono state brutalmente ammazzate una ghanese incinta e la figlia di soli 11 anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le due sono state trovate senza vita dal figlio quando è rientrato nella casa di via San Leonardo, nella prima periferia di Parma. “Sono state uccise con molte coltellate”, spiegano gli agenti che sono accorsi sul posto e che ora stanno cercando il terzo figlio della donna di 43 anni, al momento irreperibile e sospettato di essere l’autore del duplice omicidio.

C’erano macchie di sangue ovunque. Tanto che già nel corridorio dell’ingresso era pressoché impossibile accedere alle altre camere dell’apartamento al sesto piano.

La polizia sta cercando il terzo figlio che gli inquirenti ritengono essere l’autore di questo brutaledelitto. Dal momento del ritrovamento il telefonino del giovane risulta, infatti, irraggiungibile.

La famiglia ghanese abita da tempo nella prima periferia di Parma, dietro la stazione ferroviaria. Il marito della 43enne si trova in Inghilterra per motivi di lavoro.






Lascia un commento