Kenia, islamici decapitano 9 civili per vendetta



I terroristi islamici somali di al Shabaab hanno decapitato nove civili durante un assalt, avvenuto stamani, ad un villaggio nel sud-est del Kenya. Lo hanno reso le autorità locali.

Gli Shabaab dal 2011 sconfinano in Kenya come rappresaglia all’invio di truppe di Nairobi in Somalia per sconfiggere il gruppo islamico, che nell’ultimo anno è diventato il più sanguinario di tutta l’Africa. Soltanto negli ultimi mesi, in Kenya sono state uccise oltre 40 persone, e molti attacchi sono stati compiuti con bombe artigianali.

VERIFICA LA NOTIZIA
Eppure non vedete arrivare ‘profughi kenioti’, le vittime, sui barconi. Ci trovate invece tanti somali, i carnefici. Più vi informate, più vi rendete conto che quella dei ‘profughi in fuga dalla guerra’ è una bufala di proporzioni gigantesche, tesa solo ad indebolire le coscienze perché accettino l’invasione in corso.



Lascia un commento