ERGASTOLANO ISLAMICO EVADE DURANTE PERMESSO PREMIO



Un 55enne tunisino, Ismail Kammoun, detenuto nel carcere di Volterra (Pisa) con una condanna definitiva per omicidio, è ricercato su tutto il territorio nazionale dopo essere evaso. Come? L’ergastolano ha approfittato di un demenziale permesso premio di dieci giorni scattato martedì per far perdere le proprie tracce.

Dategli torto. Deve rimanere in carcere teoricamente per sempre, e non sfrutta l’occasione per fuggire? Cosa ha da perdere? Quale demente tornerebbe in carcere? Forse chi gli ha concesso il ‘premio’, quello è un demente di prima classe.

VERIFICA LA NOTIZIA
Era considerato un detenuto-modello e secondo gli inquirenti che gli danno la caccia “non risulta essere un musulmano radicalizzato” e quindi ha potuto usufruire del permesso che era suddiviso in due parti: due giorni da trascorrere a Volterra e altri 8 sulla costa livornese, da raggiungere con i mezzi pubblici.

Tuttavia la questura di Livorno, che aveva il compito di monitorare la sua presenza sul territorio, non lo ha mai visto e subito dopo il soggiorno volterrano Kammoun è sparito nel nulla.



Lascia un commento