La nuova idea della Sinistra: “500 euro di stipendio ai profughi”



Per il sindaco indagato di Milano, Banana Sala, il problema dei cosiddetti profughi si affronta offrendo loro corsi di lingua e uno stipendio di 500 euro al mese. Oltre, ovviamente, ai 35 euro al giorno in vitto, alloggio e paghetta.

VERIFICA LA NOTIZIA
«In Germania i migranti si impegnano a studiare il tedesco e a lavorare per 500 euro al mese, in attesa che la magistratura stabilisca se hanno diritto di restare».

Lavorare al posto dei disoccupati italiani. Andando ad ingolfare un mondo del lavoro dove la disoccupazione ha raggiunto livelli record. Sala, del resto, è sempre stato dalla parte dei ‘padroni’, e loro vogliono i fancazzisti africani per tenere basso (come in Germania) il costo del lavoro. E’ la nuova sinistra. Radical chic e contro il popolo.


Lascia un commento