Ius Soli: la banda multietnica di ragazzini che terrorizzava Milano



Violenti, spietati e soprattutto (e tristemente) giovanissimi: ragazzini di 15 anni. 2 italiani, un albanese e un egiziano. Vivevano a Quarto Oggiaro. Passeranno la loro gioventù in carcere.

Posted by MilanoToday on Tuesday, July 4, 2017

Secondo gli inquirenti avevano messo a segno almeno dodici rapine. La banda, composta da quattro minorenni, agiva con spietata violenza contro le proprie vittime.

Per loro sono scattate le manette. Di età compresa tra i 14 e i 16 anni, i quattro finiti in manette sono tutti cittadini italiani, nuovi cittiadini ‘italiani’. A guidare il gruppo criminale era un pregiudicato egiziano di 23 anni, di recente arrestato per droga. Era lui che forniva ai baby criminali armi, “consigli” e soprattutto stupefacenti.



Lascia un commento