800 AFRICANI ASSALTANO CEUTA, RESPINTI A MANGANELLATE



Un migliaio di clandestini africani ha assaltato le barriere che dividono il territorio marocchino dall’enclave spagnola di Ceuta, sulla costa africana.

Un numero importante di clandestini provenienti dai Paesi subsahariani ha raggiunto il “muro”, una doppia recinzione metallica, provando a passare il confine.

VERIFICA LA NOTIZIA
L’esercito di coloni africani è stato fermato dalla Guardia civil spagnola e dalla Gendarmeria marocchina. Già nei giorni scorsi le forze dell’ordine erano state informate del fatto che circa mille clandestini si preparavano a tentare il “salto” non lontano dall’area di confine.

Gentiloni avrebbe mandato le Ong.



Lascia un commento