Mastella ha l’acquolina in bocca: “Arriveranno mille migranti nell’ex Scuola Carabinieri”



La dimostrazione di quanto immigrazione e corruzione siano la stessa cosa: “Arriveranno mille migranti nell’ex Scuola allievi carabinieri”. Lo ha annunciato nel corso della conferenza stampa sul bilancio di un anno di insediamento Mastella.

“Ho il dovere di dirlo alla città, arriveranno mille migranti nella Caserma, al viale degli Atlantici, che fino a qualche anno fa ospitava gli allievi carabinieri. Ho espresso la mia contrarietà ma è del demanio, è una cosa che va gestita per bene. Dobbiamo essere accoglienti, ma forti e decisi con chi non si comporta bene”. Ah, ah, ah.

In questo modo, non passerà molto tempo prima che i cittadini si rivolgano alla Camorra davanti all’arroganza dello Stato che non è altro che una mafia più strutturata che elegge senatori, deputati ma, soprattutto, criminali politici che attentano all’identità del proprio popolo.

Intanto, a Salerno, in arrivo 28 migranti in località Lontrano, nel comune di Auletta e il sindaco di mobilita. Il primo cittadino Pietro Pessolano ha detto di non essere a conoscenza dell’arrivo dei profughi e di aver avuto informazioni da canali informali. I migranti saranno ospitati in una struttura privata.

Pessolano si è così sfogato con un post sulla sua pagina Facebook: “L’arroganza della prefettura non ha limiti!!!Senza neanche informare e contro ogni legge in materia ha appreso che a brevissimo, ad ore, arriveranno gli ospiti a Lontrano…gli immigrati!!!Invito tutti, con estrema urgenza a recarsi a Lontrano per una protesta democratica e pacifica dove ho convocato anche ora un consiglio comunale straordinario – urgente in C.Da. Amorisella sul suolo pubblico”.

VERIFICA LA NOTIZIA
Pessolano avrebbe detto comunque di non essere contro l’accoglienza e di aver aderito alla delibera per lo Sprar ad Auletta, convinto delle capacità del Piano di Zona, mentre in questa situazione teme che si creino dei ghetti, fatti di traffico di droga e delinquenza”. Contestato anche il luogo scelto vicino alle Grotte di Pertosa Auletta, “l’unica risorsa che abbiamo”, avrebbe detto il sindaco. Intanto molti concittadini approvano la scelta di Pessolano e inneggiano alle barricate e a tenere lontani gli stranieri, “troppi e pericolosi”.


Lascia un commento