Bari, bimba islamica da giorni in obitorio perché genitori rifiutano sepoltura tra infedeli

Il fanatismo dei genitori impedisce la sepoltura di una bambina musulmana di un anno e mezzo, morta lo scorso 21 giugno all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari.

Esigono, loro, che sia sepolta in un cimitero islamico. Non vogliono finisca tra gli ‘impuri’.

L’unico cimitero islamico presente in Puglia, attrezzato per la sepoltura secondo i dettami dell’Islam, che prevedono fra l’altro la deposizione del corpo rivolto verso la Mecca, è a Gioia del Colle (Bari)
Ma qui la bambina sarebbe stata rifiutata “perché i suoi genitori, marocchini, sono residenti a Galatina (Lecce) e il regolamento consente la sepoltura soltanto a chi è residente in provincia di Bari.

Interviene il presidente della sedicente Comunità islamica d’Italia (Cidi), l’estremista Sharif, il quale rivolge “un appello al sindaco di Gioia del Colle a derogare al regolamento perché il corpo della piccola, da giorni all’obitorio, abbia una degna sepoltura: questo corpo minuscolo quanto dovrà attendere ancora?”, che riferisce di avere “scritto al prefetto di Bari chiedendo un suo intervento per la tutela dei diritti della piccola”.

I musulmani sono fantastici nel rovesciare il loro fanatismo e mostrarlo come un ‘diritto’: esigono di non essere sepolti tra infedeli? Se poi mancano i cimiteri dove loro proibiscono la sepoltura di cristiani, è una discriminazione ai loro danni. Così, la colpa della mancata sepoltura della loro bambina diventa nostra. Geniale.

VERIFICA LA NOTIZIA
Lo stesso imam estremista ha poi evidenziato la “disponibilità del sindaco di Bari e presidente Anci, quell’Antonio Decaro che marcia con i terroristi islamici, a dotare Bari di un’area cimiteriale per musulmani”, il presidente della Cidi spiega di avere formalmente chiesto al primo cittadino del capoluogo pugliese “l’apertura di un tavolo tecnico per individuare a Bari un’area destinata ai defunti musulmani, ma anche di affrontare la questione in ambito nazionale”.

Certo. Ci mancano i cimiteri islamici. Andate a morire a casa vostra, se considerate impuro essere sepolti tra gli infedeli.



Lascia un commento