BALLOTTAGGI, IUS SOLI E SBARCHI TRAVOLGONO IL PD: 15 a 4



La disastrosa politica sull’immigrazione travolge il PD alle urne. L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso l’arroganza con la quale, in questi ultimi giorni, un governo non eletto e minoranza nel paese sta portando avanti la questione sullo Ius Soli.

Il PD perde praticamente ovunque. Finisce 15 a 4 nelle grandi città. La città più grande è Genova, storica roccaforte di ‘sinistra’. Ma i risultati forse più eclatanti arrivano da Sesto San Giovanni, dove il candidato anti-moschea stravince e dall’Emilia Romagna, dove l’ex ‘partito’ riesce in un clamoroso en plein al contrario, perdendo in tutti i comuni dove si teneva il ballottaggio. Una vittoria tutta leghista.

La ridotta rossa sta cedendo. I cittadini di quelle zone comprendono che non è più tempo di votare il PD per ‘tradizione’: è in gioco il futuro, il PD ora è il partito degli immigrait.

Unico neo, classica eccezione che conferma la regola, la vittoria risicatissima a Padova. Bitonci ha sfiorato quella che dopo il primo turno sembrava un’impresa impossibile, arrivando ad un soffio dal candidato del CSX. Peccato per i padovani, ma il ribaltone dei mesi scorsi ha messo l’handicap sul sindaco uscente che già aveva vinto la volta scorsa un primo, inaspettato mandato.

Ora Bitonci merita la ribalta nazionale: per idee, qualità e per avere sfiorato il miracolo. Quella che non merita l’alfaniano Tosi, vista la sconfitta del suo avatar a Verona, l’ex moglie stracciata dal candidato leghista.

Un altro neo la riconferma a Lucca del sindaco degli Zingari Tambellini per poche centinaia di voti. Ha pesato, probabilmente, il candidato senegalese della Meloni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Purtroppo, il PD leggerà in questi dati un’ulteriore motivazione ad approvare lo ius soli: gli italiani non eleggono più i piddini, i piddini devono eleggersi un nuovo popolo. Ma queste elezioni dimostrano che non hanno il diritto di approvare leggi in parlamento: non solo la loro è una maggioranza incostituzionale e di prostitute comprate al mercato delle vacche, non ha nemmeno la fiducia del paese. E allora ogni mezzo è lecito per impedire lo scempio ius soli.



Lascia un commento