Sicilia: 1.200 alunni costretti a tornare a scuola a Luglio

Circa 1200 studenti e 120 professori dell’Istituto di istruzione superiore “Leonardo Da Vinci”, di Niscemi, saranno costretti a tornare a scuola, dal 17 al 22 luglio, per completare il numero di ore di presenza obbligatoria dell’anno scolastico 2016-2017.

VERIFICA LA NOTIZIA
Questo perché, a dicembre e a gennaio, per il mancato funzionamento degli impianti di riscaldamento, le lezioni erano state sospese per alcuni giorni. L’ordinanza è stata emessa dal preside, Fernando Cannizzo, d’intesa con il consiglio d’istituto e col consiglio dei docenti, su ricorso di due professori, Gaetano Giarracca e Vincenzo Traina, che hanno chiesto e ottenuto l’arrivo di ispettori scolastici. Ora installeranno i condizionatori? Sicuramente la scuola in pieno luglio, in Sicilia, è un’ottima idea. E chi avesse un lavoro estivo? E chi avesse prenotato le vacanze?

Leggi stupide. Fatte da persone stupide. E applicate da persone stupide.



Lascia un commento