Arrivano in profughi in hotel dei Cinesi, una notte prende fuoco



‘Strano’ incendio nell’hotel che avrebbe dovuto ospitare i sedicenti profughi inviati dalla prefettura di Milano, un ente illegittimo perché guidato da un prefetto nominato da un governo abusivo e incostituzionale.

Sono in corso indagini serrate da parte dei carabinieri su quanto accaduto la scorsa notte all’esterno dell’Hotel Novara di Bareggio, nel Milanese. I carabinieri della locale stazione, verso la mezzanotte tra venerdì e sabato, erano impegnati in un servizio di routine al parco Arcadia, insieme alla Polizia locale di Bareggio, un normalissimo servizio di controllo ‘sicurezza’ che è stato interrotto dalla chiamata del 112.

L’allarme riguardava un incendio, un rogo certamente di origine dolosa all’Hotel Novara di via Santa Maria.

VERIFICA LA NOTIZIA
A quanto pare il principio di incendio è stato subito domato dai vigili del fuoco senza che causasse danni ingenti alla struttura. I pompieri, una volta concluse le operazioni di spegnimento, hanno messo l’area in sicurezza e transennato l’ingresso dell’hotel. Le indagini da parte dei militari sono partite immediatamente: la struttura era gestita da persone di nazionalità cinese che avevano lasciato l’attività alcuni mesi fa da un giorno all’altro. Nello stesso edificio anche un ristorante all’interno dello stesso stabile, che ha chiuso una settimana fa circa. I carabinieri stanno cercando di capire chi possa avere avuto interesse ad appiccare il fuoco, se vi fossero delle situazioni debitorie da parte dei precedenti gestori o altre situazioni che possano condurre le indagini in una certa direzione. Tutti elementi tuttora al vaglio degli investigatori.

Il capitalismo globale: rubo finché posso e poi me ne vado da un’altra parte, dei creditori me ne frego. E’ incredibile che dei cinesi possano acquistare hotel in Italia. Uno dei motivi per i quali non dovrebbero è che un italiano non potrebbe acquisire immobili in Cina. Ma è il minore dei motivi.



Lascia un commento