Bergoglio parla di Cristiani sterminati, ma non dice da chi!



“Le Chiese orientali specialmente in Siria, Iraq ed Egitto, vedono i loro figli soffrire a causa del perdurare della guerra e le insensate violenze perpetrate dal terrorismo fondamentalista”.

“Non dimentichiamo – ha aggiunto Bergoglio – che in Oriente, anche ai giorni nostri, i cristiani, non importa se cattolici, ortodossi o protestanti, versano il loro sangue come sigillo della loro testimonianza”.

Non una volta cita il termine ‘islamico’. Il terrorismo diventa ‘fondamentalista’, senza avere il coraggio di specificare rispetto a cosa. Questo nemmeno lascia cantare il gallo.

Queste parole sono coltellate nel cuore dei Cristiani d’Oriente, sterminati non da qualcosa di ‘sconosciuto’, ma dagli Islamici.

VERIFICA LA NOTIZIA
Poi l’unica cosa che interessa Bergoglio, che “i fedeli orientali, se costretti a emigrare, possano essere accolti nei luoghi dove giungono, e possano continuare a vivere secondo la tradizione ecclesiale loro propria”.

E’ un profetta della decristianizzazione dell’Oriente e del meticciamento forzato delle popolazioni. Un criminale politicol.



Lascia un commento