Gli demoliscono casa, trapiantato muore di crepacuore



Gli demoliscono casa, muore
Un uomo di 64 anni è morto d’infarto
mentre gli demoliscono la casa. E’ ac-
caduto a Eboli (Salerno).

Il 64enne viveva a Campolongo, zona in
cui ci sono 12 case abusive. Appena so-
no cominciate le operazioni di recin-
zione del cantiere, l’uomo ha avuto un
malore che gli è stato fatale. Viveva
con un sussidio statale, dopo il tra-
pianto di un rene.

VERIFICA LA NOTIZIA
Per carità, l’abusivismo è una piaga ambientale, soprattutto nelle regioni del Sud, per mancanza di abitazioni. Certamente non si risolverà questo dramma importando africani a migliaia. L’Italia è anche troppo popolata, altrimenti non esisterebbero case abusive.

E comunque: invece di cercare case per i fancazzisti, cercatele per i trapiantati.


Lascia un commento