IUS SOLI, SENATO NEL CAOS, CALDEROLI GELA GRASSO: “LEI E’ PEGGIO DI BYRON MORENO” – VIDEO



È scontro aperto tra Lega e Pd in aula al Senato, dove si dovrebbe votare il provvedimento sullo Ius soli. La polemica è scoppiata dopo che il Pd ha proposto e votato l’inversione dei punti all’ordine del giorno, anticipando quello sui diversi emendamenti relativi allo Ius soli e posticipando il dibattito sui vaccini.

Subito dopo l’inversione dei punti, dai banchi dell’opposizione sono stati alzati cartelli di protesta e sono volati anche insulti. Episodio che è costata l’espulsione dall’aula del leghista Volpi, che avrebbe insultato direttamente il presidene Piero Grasso. Un’ingiustizia contro la quale si è scagliato Calderoli: “Solo l’arbitro Moreno ha fatto cose simili”. Grasso ha poi revocato l’espulsione: “Quando ci sono giocatori che fanno i falli e si nascondono – ha detto Grasso – è ovvio che poi che si agisca in questo modo”.

I leghisti comunque non ci stanno e accusano i Dem di voler accelerare l’approvazione dello Ius soli con un colpo di mano, invertendo i punti all’ordine del giorno. Da parte loro i Dem rinfacciano ai leghisti di voler bloccare tutto, con il sostegno del M5S, inondando i lavoro dell’aula di emendamenti per fare ostruzionismo.

Bagarre nell’Aula del Senato sullo Ius soli. Il capogruppo leghista Centinaio, aggrappatosi ai banchi del governo, e portato via da “7 commessi” è dovuto ricorrere al ghiaccio su una mano e si è fatto male anche al ginocchio, come racconta lui stesso alla buvette.

“Prima gli italiani”, “stop invasione”, “No ius soli” sono stati i cartelli esposti in Aula dal Carroccio. Mentre il senatore Volpi è stato espulso per un “vaff..” verso la presidenza. Espulsione che ha scatenato l’intervento, in punta di regolamento, di Roberto Calderoli, rivolto al presidente Grasso: “lei ha completamente disatteso quanto prevede il regolamento perchè il senatore Volpi” espulso “è ancora presente quindi lei ha l’obbligo di sospendere la seduta. Le chiedo di ristabilire l’ordine sospendendo l’Aula”. E Grasso di rimando: “Il senatore Volpi risponderà in sede opportuna di quello che ha commesso e revoco l’espulsione”. Calderoli non ha battuto ciglio: un presidente così, “la prenda con l’amicizia che ci lega, solo l’arbitro Moreno mi fa venire in mente”.



Lascia un commento