PROFUGO ARMATO DI BOTTIGLIA ROTTA SEMINA IL PANICO, AUTO DANNEGGIATE E PASSANTI IN FUGA



Momenti di terrore ieri sera a Monteforte Irpino, dove un profugo ha scatenato il panico. Il richiedente asilo ha iniziato ad inseguire e molestare in strada i passanti armato di una bottiglia di vetro rotta, con la quale poi ha iniziato a colpire le auto parcheggiate vandalizzandole.

Tutto è accaduto lungo la strada che va da Piano Alvanella all’incrocio con via Nazionale Alvanella. Sono state allertate le forze dell’ordine: sul posto sono arrivati i carabinieri e la polizia. Lo hanno bloccato.

Sarà processato con il rito direttissimo. Si tratta di un 36enne senegalese, e come sapete in Senegal infuria una guerra sanguinosa. Ah no, quella è la Siria. Si è appurato che il profugo era in preda ai fumi dell’alcol, e ha tentato di colpire anche i carabinieri.

VERIFICA LA NOTIZIA
L’uomo dopo essere stato bloccato è stato portato in caserma. E segnalato agli inquirenti della procura di Avellino, che hanno disposto – per la flagranza del reato – il processo per direttissima. Deve rispondere di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.



Lascia un commento