Soldato islamico fa strage di commilitoni cristiani

Un soldato afghano, probabilmente infiltrato dai talebani, ha aperto il fuoco in Afghanistan contro un gruppo di soldati americani, uccidendone almeno due. Lo ha reso noto un portavoce dell’esercito a Kabul.
L’attacco è stato immediatamente rivendicato dal portavoce dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, Zabihullah Mujahid, secondo cui però i militari uccisi sarebbero quattro. L’attacco è avvenuto nell’area di Lata Band del distretto di Acgin della provincia orientale afghana di Nangarhar e che il ‘mujaheddin’ attaccante è stato ucciso. Per il momento né il quartier generale delle truppe Usa in Afghanistan (Usfor-A), né la missione Resolute Support della Nato hanno commentato l’accaduto.

VERIFICA LA NOTIZIA
Figuratevi cosa può accadere, quando dai la tua cittadinanza agli immigrati islamici e loro si infiltrano nel tuo esercito e nelle polizie. Beh, questo:

Usa: sparatoria a Fort Hood, soldato ‘migrante’ fa strage

E’ il modo migliore per farsi infiltrare. Nella Storia è già capitato. Poi è caduto un impero. L’Impero.



Lascia un commento