Profughi prendono a sediate in testa residenti, si lamentavano per musica a tutto volume



Prima hanno molestato il quartiere con la musica a tutto volume, poi hanno picchiato i residenti che si lamentavano a sediate in testa. E’ accaduto l’altra notte a Wurzen, in Germania. Una vicenda molto simile a quanto avvenuto a Trieste un paio di giorni fa:

PROFUGHI ARMATI DI SPRANGHE ASSALTANO CITTADINI: “QUI E’ KABUL, NO ITALIA DI MERDA” – VIDEO CHOC

VERIFICA LA NOTIZIA
La colpa dei residenti è stata quella di lamentarsi per l’eccessivo volume della musica, protesta che ha fatto infuriare i cosiddetti profughi eritrei e mozambicani. Due residenti sono rimasti pesantemente feriti.



Lascia un commento