Parroco accoglie 6 maschi africani in Parrocchia e incassa 200€ a botta

SARONNO, Varese – Sei, provenienti da Paesi del centro Africa (subsahariani): è il primo gruppo di sedicenti profughi arrivato a Saronno, sono da ieri sera ospiti della casa parrocchiale di piazza Libertà, nell’ambito del progetto d’accoglienza fortemente voluto dal prevosto, monsignor Armando Cattaneo, pur a fronte di opinioni diametralmente opposte da parte dell’Amministrazione comunale a guida leghista del sindaco Alessandro Fagioli, con la quale nelle ultime settimane non sono mancate le scintille mentre domenica scorsa la Lega per dire di no aveva anche allestito un presidio di protesta in piazza.

Poche le informazioni sui primi arrivati: da parte della parrocchia non sono state fornite informazioni, sarebbero comunque tutti maschi, assistiti da un mediatore culturale della Caritas ambrosiana, ed abita al terzo piano dello stabile parrocchiale, appositamente sistemato. Al Comune, che come detto a più riprese aveva espresso contrarietà al progetto, ne è stata data comunicazione da parte della prefettura di Varese.

VERIFICA LA NOTIZIA
Insomma, giovani maschi africani nella garconniere del parroco. Che per questo servizietto incassa anche 200€ al giorno. Sollazzo a pagamento dei contribuenti.



Lascia un commento