“In meno di 30 anni Europa sarà islamica, Cristiani saranno perseguitati”

Condividi!

Il presidente della Commissione per le questioni familiari, e la tutela di maternità e infanzia della Chiesa Ortodossa, l’Arciprete Dmitri Smirnov, lancia l’allarme 

L’Europa si ritroverà musulmana in soli tre decenni e i cristiani saranno cittadini di seconda classe, come accade oggi nel Vicino Oriente. Perseguitati dai nuovi arrivati vivranno la loro fede in segreto. E’ la previsione a tinte fosche ma realistiche fatta al canale televisivo russo Soyuz dall’alto prelato russo Dmitri Smirnov, nella quale ha avvertito che la civiltà cristiana ha molto poco tempo prima che la sua scomparsa sia irreversibile in Occidente. Ma Smirnov non si limita all’Occidente, lo stesso processo demografico, coglie con intelligenza, è in atto in Russia.

“C’è poco tempo alla morte di tutta la civiltà cristiana. Alcuni decenni, forse 30 anni, beh, forse in Russia durerà 50 anni, non di più”, ha detto a Soyuz TV.

Inoltre, secondo l’alto prelato ortodosso i cristiani saranno perseguitati e dispersi in tutta Europa e vivranno in segreto, raccogliendosi in piccoli gruppi. L’agenzia Interfax riferisce che Smirnov, ha detto Muhammad è oggi il nome più popolare dato ai neonati ‘inglesi’ in molte zone dell’Inghilterra.

Top baby names map 2017.jpg
VERIFICA LA NOTIZIA

“In tre decenni, tutta l’Europa si trasformerà in musulmana e i cristiani vivranno in la loro fede nascosti”. Tutto perché i delinquenti al potere hanno deciso che ‘deve essere così’. In un caso più unico che raro la democrazia si è rovesciata: non sono più i popoli europei ad eleggersi i rappresentanti, ma questi ad eleggersi nuovi popoli. Meticci, e quindi più sottomessi: perché è chiaro a tutti, più una società è imbastardita, più è malleabile.

E non è da escludere che questo disinteresse dei governanti rispetto al futuro della propria gente – manovrati da forze globaliste – nasca anche dall’essere senza figli. Non hanno una progenie di cui preoccuparsi. Tutto finisce con loro. Tutto muore con loro. Oppure, in un folle e perverso rovesciamento dei valori, vedono nei clandestini che importano i figli che non hanno.




Lascia un commento