Profugo irrompe in casa anziani, li pesta e poi occupa salotto

Un caso simile alla tragedia di Palagonia, a parte l’esito meno drammatico. Un profugo ha fatto irruzione a casa di una coppia di anziani, li ha minacciati di morte e picchiati. E’ accaduto Marsala nella notte di martedì. Il richiedente asilo si chiama Ibrahim Alì, ghanese, 22 anni. Gli è stato negato il permesso, ma lui ha fatto ricorso a spese nostre come migliaia di altri colleghi. Ghanese!

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ ospite di un centro per accoglienza. Il fancazzista si è presentato nell’abitazione di una coppia di anziani marsalesi, per entrare a casa. Loro hanno rifiutato. Lui allora ha cominciato a dare calci alla porta e a minacciare di morte l’uomo e sua moglie. Ha forzato le persiane di una finestra a piano terra ed è entrato. Ha aggredito i due anziani, che sono stati salvati dal provvidenziale aiuto di un familiare, che lo ha messo in fuga. Ma non finisce qui: perchè alle 3 e 40 ha fatto ritorno a casa dei coniugi, tentando ancora una volta di entrare a casa loro. I due anziani hanno chiamato la polizia. E i poliziotti lo hanno trovato: dormiva nel salotto di casa loro. Da qui l’arresto.


Lascia un commento