ISIS FA STRAGE DI INFEDELI: 50 DONNE E BAMBINI SMEMBRATI



VERIFICA LA NOTIZIA
Gli islamici di ISIS hanno giustiziato e decapitato decine di donne e bambini. Utilizzando mattoni per uccidere i bambini più piccoli prima di smembrarne gli arti. E’ accaduto durante incursioni contro villagi abitati da ‘infedeli’ nella provincia di Hama, nel centro della Siria. Più di 50 ‘infedeli’ stati uccisi tra cui almeno 24 donne e bambini.
ISIS sta portando avanti una pulizia etnica. I villaggi di Aqareb e Mabujeh, sono situati vicino alla città di Salamiyeh e l’autostrada che collega la capitale, Damasco, alla città settentrionale di Aleppo.
I due villaggi ospitano minoranze religiose.


Lascia un commento