Ricariche mobili per i clandestini – VIDEO




Distribution de repas aux migrants à Grande-Synthe di 20Minutes

VERIFICA LA NOTIZIA
Questo avviene in Francia, nei pressi di Calais, nota zona occupata da migliaia di clandestini, e non per caso l’unico dipartimento dove Le Pen ha stravinto anche al secondo turno. Varie Ong – finanziate da multinazionali e fondazioni – riforniscono gli occupanti di tutto. Vero e proprio collaborazionismo con l’invasore. E’ ‘grazie’ a queste associazioni, a Roma agiscono ad esempio i collaborazionisti di Baobab in modo simile, che i clandestini possono rimanere sul territorio.


Lascia un commento