Europa: 85% degli sbarchi in Italia grazie alle Ong, la ‘ndrangheta approva



Sono già 53.912 i coloni arrivati nel Vecchio continente con gli sbarchi via mare dall’inizio del 2017. E l’85% degli arrivi si è concentrato sull’Italia, con 45.118 approdi dal primo gennaio, contro meno di 33.000 l’anno scorso, nello stesso periodo. Grazie alle Ong.

VERIFICA LA NOTIZIA
L’Italia deve “accelerare le procedure per identificare e registrare in vista del ricollocamento tutti gli aventi diritto e per trovare soluzioni adeguate sulle interviste di sicurezza con gli Stati membri di destinazione del ricollocamento”, dice ora la Commissione europea, con una dichiarazione del commissario per le migrazioni, Dimitris Avaramopoulos.
“Tutti i migranti aventi diritto al ricollocamento che arrivano in Italia – aggiunge – devono essere incanalati ordinatamente in hub specificamente designati”. E ancora: “Se gli Stati che non hanno fatto ricollocamenti nell’ultimo anno non prenderanno azioni entro un mese, specificheremo la nostra posizione anche con l’apertura di procedure di infrazioni”.

Questo strano personaggio che presiede l’africanizzazione dell’Europa millanta ricollocamenti che mai ci saranno. I Paesi dell’Est non si prenderanno mai i fancazzisti che Ong e governo italiano vanno a raccattare in Libia per conto della Commisisione Ue al ripopolamento. La soluzione è rovesciare questo governo di abusivi e rimandare in Africa i fancazzisti.



Lascia un commento