Spal dopo 50 anni in A con tutti giocatori italiani



Il prossimo anno il Sassuolo di Squinzi avrà compagnia. Una squadra che doveva essere la cenerentola della serie B, la Spal, è riuscita a conquistare la promozione diretta nel massimo campionato dopo quasi 50 anni. E lo fa con una rosa di 24 giocatori che condividono una caratteristica: sono tutti, dal primo all’ultimo, italiani.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Squadra di soli italiani? E’ una politica voluta da me, dobbiamo lanciare giocatori italiani e giovani, è questa la mia idea di calcio“, ha spiegato pochi mesi fa il presidente Walter Mattioli, che dopo aver preso in mano la blasonata formazione ferrarese l’ha portata dal fallimento del 2012 alla gloria di quest’anno. Con soli italiani.



Lascia un commento