Balotelli: “Io più africano che italiano”



VERIFICA LA NOTIZIA

Su “Esporte Espetacular”, programma che va in onda ogni domenica su Rete Globo, in Brasile, l’inviato in Francia Tino Marcos riesce a incontrarlo a casa di Dante, difensore brasiliano compagno dell’attaccante al Nizza. Balo fa fatica a trovare la villa di Dante davanti al Mediterraneo. Ci mette un paio d’ore. “Sono col GPS, ma …” dice al collega tramite il cellulare prima di giungere al destinatario. L’attaccante finalmente riesce a trovare l’abitazione con la sua superauto bianca da 900 cavalli, seppure con un ritardo di un paio d’ore.
PRIMA AFRICANO — “Mamma mia è impossibile arrivare qui”, si sfoga Balo parlando proprio in italiano con Dante. L’intervista che va in onda non è lunga. Tra una battuta e l’altra in cui si alternano immagini dell’azzurro in azione, Balo sottolinea: “Prima di essere italiano sono africano. Se fossi prima italiano, sarei bianco“.

Parole sante. Anche se non potendo essere prima una cosa e poi l’altra, lui è solo africano.



Lascia un commento