Milano risponde a Roma: sesso clandestini tra i rifiuti – FOTO



Corso Garibaldi, per la precisione nel tunnel che collega via Statuto a Garibaldi, appunto, davanti all’ingresso di un grande gruppo bancario. In una di quelle zone della movida che, a quell’ora di sera affolla ancora in numerosi locali. Brera e dintorni è popolata tutte le sere della settimana dalla Milano che conta, con tanto di vip e starlette. Enoteche, ristoranti, pizzerie, bar, pub, gelaterie si affacciano sul corso – un tempo «popolare» ora diventato molto chic – frequentato anche da famiglie, anziani e bambini, magari non a mezzanotte ma all’ora dell’aperitivo e di cena certamente sì. La coperta rosa sotto cui i due si «nascondono», che tradisce oscillazioni e i gemiti, se non galleggia in un mare di spazzatura, ma su un marciapiede di porfido che riflette le luci delle vetrine, trascina Milano giù fino a toccare il fondo.

VERIFICA LA NOTIZIA
La coppia in questione, che proviene dell’Est, bivacca per corso Garibaldi e dintorni da anni, parte di una famiglia allargata che di giorno cerca di impietosire i passanti con un sorriso triste e la mano tesa, e si notte si consola su un marciapiede.

C’è da dire che a Milano i clandestini sono più timidi, rispetto a Roma. Forse è una questione di temperature, oppure, anche nel degrado, negli animali di razza diversa i comportamenti risultano diversi.


Lascia un commento