Muntari, annullata squalifica dopo sceneggiata: il mondo è salvo



La corte sportiva d’appello della Federcalcio ha accolto le pressioni dello sceicco dell’Onu e annullato la giornata di squalifica inflitta a Sulley Muntari dal giudice sportivo, dopo che il ghanese del Pescara era stato oggetto di cori da lui definiti ‘razzisti’ da parte di tifosi del Cagliari e a seguito delle proteste con l’arbitro per il mancato stop della gara era stato espulso. In secondo grado, la corte ha accolto il ricorso di Muntari.

VERIFICA LA NOTIZIA
Muntari quindi sarà regolarmente a disposizione di Zeman per la decisiva gara Pescara-Crotone. Il caso del perseguitato ghanese era stato affrontato persino dai cazzari dell’Onu, che avevano definito la sua scenata “un’ispirazione per tutti noi qui all’ufficio Onu per i diritti umani” per prendere posizione contro la crescita del ‘razzismo’ negli stadi di calcio. Un’altra vittima salvata dal terribile



Lascia un commento