Roma: vogliono sfrattare bimba con tumore agli occhi per dare casa a immigrati – VIDEO

Condividi!

MOHAMMED CONTA PIU’ DI MATILDA A ROMA – E’ sempre più evidente: da una parte ci siamo noi, dall’altra ci sono ‘loro’. E lo Stato sta dalla ‘loro’ parte.

Quello che sta accadendo a Roma è vergognoso. Impediamo ai giovani italiani di farsi una famiglia, così uccidendo la nostra natalità, e favoriamo la riproduzione degli immigrati: si chiama suicidio etnico. Ed è voluto dai criminali politici che governano l’Italia e le città. Perché ora la Raggi deve intervenire o, altrimenti, sarà complice di questo scempio.

E basta riempirsi la bocca di termini che alla luce della realtà diventano insulsi come la ‘legalità’: non c’è nulla di legale, nel cacciare di casa una famiglia di italiani per darla a immigrati. Se è legale, significa che chi fa le leggi è un criminale. Ed è tempo di rovesciare tutto.




Lascia un commento