RAGAZZINA ITALIANA CIRCONDATA DA MIGRANTI: “CHE BEL CULO CHE HAI”



“Come sei bella, che fai tutta sola”. Così un branco di immigrati peruviani ha accerchiato una 16enne di Firenze: “Ero uscita con il mio cane – racconta la 16enne – a un certo punto si è liberato e mi sono chinata per rimettere il guinzaglio quando da dietro mi si è avvicinato un peruviano dicendomi: ‘Ehi bella, che bel culo’. Io mi sono alzata di scatto, lui ha continuato a farmi apprezzamenti, mi sono girata per scappare e ho visto altri cinque peruviani”.

“Erano completamente ubriachi mi hanno circondata, mi guardavano e ridevano. È stato un incubo. Mi sono sentita accerchiare e ho pensato: ma se fossi stata sola? Se il mio vicino non fosse arrivato? Possibile che io non sono padrona di uscire sotto casa con il mio cane?”. E’ infatti stata salvata dal vicino di casa che stava passando.

VERIFICA LA NOTIZIA
E lancia un’accusa al Comune di Firenze: “Cari amministratori, mi piacerebbe poter uscire per le strade della mia città ed essere libera di portare il mio cane fuori, senza essere importunata”. Non al tempo dell’immigrazione di massa.



Lascia un commento