PROFUGO SEQUESTRA OPERATORI: “VI UCCIDO TUTTI”

Un richiedente asilo nigeriano di 28 anni, ospite a spese nostre di un hotel di Montagnana (Padova), si è barricato all’interno del centro di accoglienza con tre operatori, minacciando di ucciderli se avessero tentato la fuga.

Attraverso un sms uno dei tre operatori è riuscito ad avvisare un collaboratore all’esterno chiedendo di chiamare il 112.

I tre, conoscendo il carattere ‘aggressivo’ del profugo che già in passato era stato protagonista di episodi violenti, sono rimasti immobili sino all’arrivo delle forze dell’ordine.

VERIFICA LA NOTIZIA
PROFUGSul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Montagnana, che, entrati all’interno dell’ufficio, hanno bloccato ed arrestato il nigeriano. Il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Rovigo, Davide Nalin, ha disposto l’accompagnamento dello straniero nelle camere di sicurezza della compagnia di Este.


Lascia un commento