Vietato salire sul bus, immigrati ubriachi dormono – FOTO



“Pasquetta. Ore 20. Linea Amt 1 in direzione Voltri. Alcuni passeggeri segnalano all’autista la presenza di un uomo di origine sudamericana, completamente ubriaco che dopo uno sbandamento cade a terra. Chiamati i soccorsi, l’individuo viene portato al Pronto Soccorso di Villa Scassi per accertamenti”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Questo è un episodio come tanti che avvengono sui nostri mezzi pubblici. La linea dell’1 è tra quelle più soggette a fatti del genere ed anche più gravi: non dimentichiamoci risse, accoltellamenti ed anche aggressioni a danno dei conducenti. Ciò avviene ripetutamente ad ogni ora ma con grande concentrazione nelle ore serali. Chi sale sul bus 1 spesso assiste a scene di inciviltà che le persone non sono più disposte a tollerare. Quanto sin qui adottato come provvedimento per garantire sicurezza e vivibilità dei mezzi pubblici non è sufficiente”.

VERIFICA LA NOTIZIA
“Chiediamo – aggiunge Lorella Fontana, che da anni si batte a fianco dei cittadini per la sicurezza e la vivibilità del territorio – un intervento serio atto a tutelare sia la sicurezza dei passeggeri, sia quella dei conducenti dei bus. Condividiamo pienamente la richiesta che da tempo il sindacato Orsa Tpl porta avanti: blindare le cabine guida. Ad oggi Amt ha preferito voltarsi dall’altra parte e non valutare la proposta. Non è più accettabile viaggiare in condizioni del genere, né da parte dell’utenza – nonostante il costo del ticket di viaggio – né da parte di chi lavora per il servizio pubblico”.


Lascia un commento