SBARCHI RECORD: GIA’ ARRIVATI 35.244 FANCAZZISTI, IN TESTA BENGALESI!



Con i massicci traghettamenti dalla Libia degli ultimi giorni, gli arrivi di clandestini nel 2017 ha già toccato quota 35.244, il 40% in più rispetto allo stesso periodo del 2016, che alla fine si è rivelato l’anno record con 181mila invasori vomitati in Italia da scafisti umanitari e di Stato. Lo indicano i dati del Viminale, che ormai è solo un centro di statistica.

La cosa incredibile è che la provenienza di questi immigrati: dal Bangladesh il maggior numero (3.638); seguono Nigeria (3.448), Guinea (3.405) e Costa d’Avorio (2.791). Al 6 aprile erano 3.557 i presunti minori non accompagnati sbarcati nel 2017.

VERIFICA LA NOTIZIA
I fancazzisti afro-islamici ospitati in hotel hanno raggiunto la cifra record di 177.505. In Lombardia i più numerosi (23.796, pari al 13% del totale); seguono Campania (15.100) e Sicilia (14.534). E i ‘ricollocati’, direte voi? Solo 5 mila negli ultimi anni.

Bangladesh, Nigeria, Guinea e Costa d’Avorio. Non serve dire altro, tranne che al governo ci sono dei delinquenti politici. E i media sono più delinquenti di loro.

Intanto, dopo gli sbarchi dei giorni scorsi a Reggio Calabria, Vibo Valentia e Crotone, è giunta oggi nel porto di Corigliano Calabro la nave Vos Hestia, rimorchiatore di un’organizzazione di scafisti umanitari tedeschi, con a bordo 309 clandestini, 278 uomini, 31 donne, delle quali sette in stato di gravidanza e 22 presunti minori. Diverse le nazionalità di provenienza. Molti sono originari di Paesi subsahariani, ma ci sono anche alcuni palestinesi. Sul posto sono presenti le autorità portuali, le forze dell’ordine, i rappresentanti della Prefettura di Cosenza che, in collaborazione con il Comune, stanno predisponendo il necessario per lo sbarco e le destinazioni dei migranti. Non appena termineranno le identificazioni, i fancazzisti saranno trasferiti in Lombardia, Veneto, Piemonte, Lazio, Campania e Puglia. Scabbia a bordo.


Lascia un commento