POLIZIA FRANCESE VOTA LE PEN, LEI: “MORATORIA SU IMMIGRAZIONE LEGALE”



Dal giorno della mia elezione “varerò una moratoria sull’immigrazione legale”: lo ha annunciato Marine Le Pen durante l’imponente comizio di Marsiglia, spiegando che questo servirà a fare “il punto della situazione”.

“Sono l’unica a parlare di immigrazione, è drammatico”, ha continuato, attaccando, tra l’altro, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, che “ha fatto venire un milione di persone senza alcun controllo,di molti abbiamo anche perso la tracce…”.

“Basta immigrazione di massa”, ha insistito il candidato del Front National, che come prima misura in caso di vittoria all’Eliseo promette di “chiudere Schengen” e ripristinare le frontiere nazionali della Francia.

Nel governo socialista c’è chi ha detto,come l’ex premier Manuel Valls, “che i francesi dovranno abituarsi a vivere a lungo con la minaccia degli attentati. Questa dichiarazione è una follia.. Noi, invece, non ci rassegneremo mai. Non permetterò che i francesi vivano con questo terribile veleno del terrorismo islamico”.

VERIFICA LA NOTIZIA
Salvini metta la ‘moratoria sulla immigrazione legale’ al primo punto dell’eventuale accordo con Berlusconi. E’ tempo di bloccare tutti gli ingressi: a cominciare dai ricongiungimenti familiari, infornata di terroristi islamici.

Secondo un sondaggio, il 51% dei poliziotti voterà per Marine Le Pen, contro il 22,5% dei francesi in generale. Il 65% tra gli agenti semplici, e solo il 17% tra gli ufficiali, di nomina politica.

Ma se il 65% di chi ha la pistola vuole il Front National – perché tocca con mano l’immigrazione ogni giorno – se si convincessero che il processo democratico è truccato, cosa potrebbe accadere? E in Italia?



Lascia un commento