Francia, preparavano attentato: arrestati due giovani islamici

La polizia francese ha arrestato due terroristi islamici, un 23enne e un 29enne, pronti a mettere a segno “un imminente attentato” durante le presidenziali francesi. I due, già noti agli 007 francesi per la loro radicalizzazione, sono stati bloccati in un edificio a Marsiglia, nel quale sono stati rinvenuti esplosivi di tipo Tatp. Nella città francese mercoledì terrà un comizio Marine Le Pen.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il ministro dell’Interno francese, Matthias Fekl, ha dichiarato che la sicurezza è stata rafforzata in tutto il Paese per garantire i candidati alle elezioni presidenziali e lo svolgimento del voto. “E’ stato fatto tutto il possibile per garantire la sicurezza delle presidenziali”, ha dichiarato, citato da Bfmtv, sottolineando che 50mila poliziotti e gendarmi sono stati mobilitati per questo. Saranno appoggiati dall’operazione Sentinelle a controllare 67mila seggi. Difficile garantire la sicurezza, quando il nemico ha la cittadinanza.

I due sono Mahie’dine M. nato nel 1987 e Cle’ment B. nato nel 1993, entrambi hanno la cittadinanza francese per Ius Soli.


Lascia un commento