LEGA PRESENTA DENUNCIA CONTRO PREMIER, MINISTRI E COMANDANTI MARINA: “TRAFFICO CLANDESTINI”

VERIFICA LA NOTIZIA
”E’ ormai chiaro che l’immigrazione clandestina e’ organizzata e finanziata per questo motivo abbiamo deciso di denunciare il Governo, il presidente del Consiglio, i ministri e i comandanti della Marina e della Guardia Costiera, per favoreggiamento”: lo ha spiegato il leader della Lega Nord Matteo Salvini parlando a Milano a un gazebo del suo partito.

”E’ al lavoro un pool di avvocati che ringrazio – ha aggiunto il segretario -. Ovviamente mi riferisco ai vertici e non certo ai militari che obbediscono agli ordini”. ”Denunceremo anche i rappresentanti di alcune associazioni non governative – ha sottolineato Salvini -. Quando arrivano 8.500 immigrati clandestini in tre giorni e’ chiaro che e’ tutto organizzato. Li vanno oramai a prendere quasi a casa loro, sulle sponde dopo aver ricevuto delle telefonate. Il reato di immigrazione clandestina e’ motivato dal fatto che queste povere persone diventano schiavi da 3 euro all’ora. E’ un processo organizzato che va fermato”. ”Sbarchi di Pasquetta. 1.267 a Messina, 1.181 a Catania, 650 a Reggio Calabria, 451 a Porto Empedocle. Oltre a un comodo posto in albergo, il governo del Pd si prepara a regalare loro un ricco ‘reddito di inclusione’, la cittadinanza anticipata e magari anche il diritto di voto. La gente è arrabbiata, io più di loro, siamo al limite. Piddini e clandestini, preparatevi: barcone e tutti a casa!”, aveva scritto stamane Matteo Salvini.

”Oltre 8.500 migranti sono stati soccorsi al largo delle coste libiche in un giorno. Porto Empedocle, Augusta, Pozzallo, Catania, Messina: la Sicilia ancora una volta viene invasa dall’arrivo di migliaia di clandestini, grazie alle solite Ong e alla complicità delle nostre autorità. In sole 24 ore sono stati recuperati tanti migranti quanto la capienza di 3 nuovi Cie del piano Minniti. Sta tutta qui l’insostenibilità delle politiche del governo Renzi-Gentiloni e quindi la totale inutilità dei decreti appena approvati dal Parlamento”Continuando di questo passo – commenta Pagano – si sfonderà anche il tetto dei 350mila arrivi nel 2017. Un’invasione legalizzata. Ma nessuno tra gli scienziati buonisti che ci governano pensa di bloccare le partenze. Il sistema è destinato a crollare, le tensioni sociali ad aumentare mentre i morti in mare non diminuiscono. E il piano con al Sarraj? Se questi sono i risultati, qualcuno dovrebbe rassegnare le dimissioni””. Così il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini.


Lascia un commento