Bergoglio predica accoglienza, Piazza San Pietro blindata…



Solita ipocrisia in Piazza San Pietro. Mentre Bergoglio dalle sue lussuose stanze predicava la solita ‘accoglienza’, centinaia di militari e agenti italiani erigevano un muro umano intorno alla piazza.

Elevate misure di sicurezza sono state allestite stamane in tutta la zona circostante il Vaticano in occasione della messa del giorno di Pasqua che papa Francesco presiederà in Piazza San Pietro, seguita poi dal messaggio e dalla benedizione ‘Urbi et Orbi’.
Le vie di avvicinamento alla piazza sono chiuse al traffico con doppi o tripli sbarramenti presidiati dalle forze di polizia. I fedeli che si dirigono a piedi verso la piazza per partecipare alla messa vengono incolonnati in percorsi obbligati e sottoposti prima a controlli delle borse e degli zainetti e poi fatti passare nei metal detector posti sotto al Colonnato.
Tutta l’area è strettamente controllata da mezzi di carabinieri, polizia, vigili urbani e anche da uomini dell’esercito.


Lascia un commento