SIRIA: TERRORISTI ISLAMICI MODERATI FANNO STRAGE DI CIVILI – VIDEO



Decine di persone sono morte nell’attacco islamico suicida nei pressi della città di Aleppo, in Siria, dove un’autobomba è stata fatta esplodere in prossimità di bus che stavano evacuando i civili da due città a maggioranza sciita nel nord del Paese. Si parla di 39 morti
Lo scoppio ha colpito l’area di Rashideen, nelle campagne intorno ad Aleppo. Qui i bus, con a bordo cittadini non sunniti, stazionavano in attesa di portare i passeggeri nelle zone controllate dal governo. I termini dell’accordo prevedevano appunto l’evacuazione dei cittadini dalle due città filogovernative verso la provincia di Aleppo, in cambio del permesso accordato ai ribelli e alle loro famiglie di lasciare le città di Madaya e Zabadani, a Nord di Damasco, per raggiungere Idlib.

VERIFICA LA NOTIZIA
Le evacuazioni erano iniziate venerdì, con 5mila cittadini partiti da Kafaraya e Foa e 2.300 ‘ribelli’ in partenza con le loro famiglie da Madaya. I ‘ribelli’ avrebbero però fermato il convoglio a Rashideen per aggiungere nuove condizioni all’accordo originale.



Lascia un commento